Detskij mir

Lo shopping è sempre una goduria, ma perché non unirvi il piacere di farlo in un edificio storico, un gioiello architettonico della capitale russa?

Negli anni Cinquanta, sulla Piazza della Lubjanka, che allora sui chiamava Piazza Dzerzhinskij, venne aperto un vero e proprio paradiso dei bambini. Era l’unico posto in tutta l’Unione Sovietica in cui si poteva comprare assolutamente tutto per i più piccoli: dai giochi ai vestiti al cibo per l’infanzia. I ragazzini dell’Urss sognavano di visitarlo, anche perché nella sala centrale c’era una gigantesca giostra e altrettanto enormi giochi meccanici.

Con gli anni, il grande magazzino si trasformò sempre progressivamente in un centro commerciale più generalista: apparvero anche negozi per i grandi, dove si vendevano oggetti da regalo, abiti, cancelleria.

Dal 2008 al 2015 è rimasto chiuso per una completa ristrutturazione, All’esterno il palazzo è stato un po’ rinnovato, ma è all’interno che tutto è cambiato. Sono scomparsi tutti i bellissimi lampadari sovietici in bronzo e anche l’adorata giostra.

Oggi ricorda un comune centro commerciale, ma con in vendita solo articoli per bambini. Ma la cosa per cui vale ancora la pena visitarlo da un punto di vista architettonico è la terrazza panoramica sul tetto, da dove si apre una fantastica vista sul centro di Mosca.