La bellezza ipnotica della Metropolitana Russa

Quella russa è sicuramente una delle metropolitane più belle del mondo e David Burdeny è stato il primo fotografo autorizzato a fotografarla dopo la mezzanotte quando non ci sono passeggeri. Progettata nel 1935, la metropolitana russa doveva essere l'immagine della potenza dell'Unione Sovietica. Sotto Mosca e San Pietroburgo si celano dei veri e propri gioielli di architettura. Le stazioni variano nel design, dalle strutture di marmo e granito tipici del barocco ai palazzi di ferro e vetro moderni. Molte delle stazioni sono dotate anche di busti dei leader sovietici come Lenin o murales con elementi di propaganda sovietica come l'Homo Sovieticus. La metropolitana russa è stata concepita non come spazi di transizione ma come palazzi sotterranei, una estensione del tessuto urbano, in cui passeggiare e far scorrere la vita.